Notizie locali
Pubblicità

Ambiente

C'è una foca monaca al Plemmirio, eccezionale avvistamento nell'Area marina protetta: non si vedeva da 60 anni

Di Redazione

Avvistata una foca monaca nell’Area marina protetta del Plemmirio a Siracusa. Sono stati due giovani che facevano una passeggiata nella costa a segnalare la presenza del rarissimo mammifero pinnipede da anni minacciato di estinzione. Militari della Capitaneria di porto, con il personale specializzato dell’Area Marina siracusana, hanno visionato un video che era stato registrato e si sono recati sul posto, ma senza trovare l’esemplare.

Pubblicità

«E' con grande gioia che salutiamo questa visita - ha commentato la presidente dell’Amp Plemmirio, Patrizia Maiorca - mio padre Enzo, la incontrava spesso negli anni '60, quando il Plemmirio pullulava di questi mammiferi, da Punta della Mola e fino a Capo Murro di Porco, ma poi i pescatori che a quell'epoca le vedevano come "rivali", le massacrarono. Oggi non è più così, e non possiamo che essere davvero felici del ritorno della foca monaca nei nostri mari».

«Per noi addetti ai lavori - afferma la coordinatrice consortile Sabrina Zappalà - è una notizia eccezionale. Dietro una foca monaca che non si vedeva da almeno 60 anni, c'è un grande lavoro di protezione e tutela del mare». 

Si calcola che siano meno di settecento gli esemplari di foca monaca nel mar Mediterraneo, si tratta dunque di una specie più  minacciata dei panda.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA