Notizie locali
Pubblicità

Archivio

“Etna in scena”, un parterre di grande prestigio

A Zafferana Etnea artisti di fama sul palco dell’Anfiteatro Falcone e Borsellino

 

Di Enza Barbagallo

Etna in scena 2021 attesissima kermesse di musica, arte, cultura, danza, teatro fiore all’occhiello del Comune di Zafferana Etnea - la cui direzione artistica è nelle mani dell’assessore al Turismo e spettacolo Salvo Coco e la supervisione è affidata al sindaco Salvo Russo - è partita alla grande il 9 luglio confermandosi tra gli eventi piu prestigiosi dell’Isola.

Pubblicità

Un’edizione speciale: non ce n’è mai stata una così ricca di artisti di fama nazionale e internazionale che calcheranno le scene dell’Anfiteatro Falcone e Borsellino a partire dalle 21,30.

E’ un cartellone importante per un ritorno alla normalità. Lo sottolinea l’assessore Coco: «Anche quest’anno parte un segnale di fiducia e di ripresa per tutta la Sicilia. Come amministrazione siamo piu che mai convinti che la ripartenza economica, turistica e sociale dopo la pandemia è legata a doppio filo al mondo dello spettacolo e della cultura; una vocazione innata in Zafferana, una comunità aperta all’accoglienza. La rassegna Etna in scena 2021 quest’anno è un’edizione speciale, infatti conta un numero di artisti mai visto nelle precedenti edizioni, artisti famosi che hanno scelto la nostra kermesse per tornare a incontrare il pubblico dopo il lungo periodo di stasi dovuto alla pandemia. Ciò ci rende orgogliosi e determinati a portare avanti la rassegna con il massimo impegno, nel rispetto delle norme di sicurezza che assieme al vaccino rappresentano la migliore garanzia di un ritorno alla normalità e di un autunno sereno».

Etna in scena lancia un importante messaggio pro vaccino: “Tutti vaccinati, tutti sani”. A sottolinearlo a gran voce il sindaco Salvo Russo: «Auguro una buona visione degli spettacoli e dò il benvenuto a turisti, visitatori e vacanzieri e raccomando a tutti di rispettare le regole e soprattutto di vaccinarsi. Solo il vaccino puo fermare il virus. Tutti prima possibile dobbiamo raggiungere quell’immunità che ci permetta di tornare alla normalità. Grazie alla collaborazione con l’Asp e grazie al dott. Pino Liberti abbiamo aperto a Zafferana un hub vaccinale nell’ex sede municipale di via della montagna e possono vaccinarsi residenti e no e ai turisti si può somministrare la seconda dose. Vi invito ad approfittare di questa opportunità».

E torniamo a Etna in scena. Questa sera per Zafferana jazz festival alle 21 nell’Anfiteatro Falcone e Borsellino i vulcanici Cettina Donato e Ninni Bruschetta. La kermesse continua con una passerella di big: Tosca (28 luglio), Levante (1 agosto), Arisa (2 agosto), Roy Paci, Mario Incudine, Eugenio Bennato (3 agosto), Nicola Piovani (6 agosto), Samuele Bersani (13 agosto), I Negrita (16 agosto), i Subsonica (17 agosto), Umberto Tozzi (18 agosto), Aiello (19 agosto), Francesco Renga (20 agosto), Franco 126 (29 agosto), Fabio Concato (31 agosto).

Ci sarà tanto cabaret d’autore: Roberto Lipari (4 agosto), Il Gatto blu: Gino Astorina, Luciano Messina, Nuccio Morabito, e Francesca Agate (12 agosto), Manlio Dovì (21 agosto), Michela Giraud ( 24 agosto), i Trequartisti: Eugenio Barone, Gianfranco Barbagallo e Antonello Di Costa (26 agosto), Andrea Scanzi (28 agosto), Biagio Izzo, Stefano De Martino e Francesco Paolantoni (3 settembre).

Da non perdere il teatro: Ars Theatri di Zafferana Etnea con la commedia “A bizzocca “(27 luglio),Teatri-street Una storia un po’ cosi Ulisse e Polifemo (28 luglio) alla Cisternazza di Pisano; 31 luglio Palazzina liberty), Trentennale della Valcalanna teatro (29 luglio); Valcalanna teatro con “Il ratto delle sabine (11 agosto), Associazione Truecolors con “Anima gemella cercasi” (5 settembre).

E poi altri spettacoli che spaziano su vari generi musicali : Toni Colapinto col suo tributo a Domenico Modugno (25 luglio),”C’era una volta il night”, rivista musicale di Alberto Asero&Salvo Troina e Daniel Zappa e la sua Orchestra (30 luglio), Bluesound 2 (tributi da Frank Sinatra a Michael Bublè (31 luglio), Corpo bandistico “Città di Zafferana” (10 agosto), Mondi lontanissimi con omaggio a Battiato (15 agosto), Sicilian horn ensemble dedicato alle piu belle colonne sonore del cinema mondiale (22 agosto), Aetna musicorum con band di musica leggera, jazz e pop (1 settembre). Da non perdere “Incontriamoci”, evento motivazionale a cura del dott Salvo Noè che ci insegnerà a ripartire con entusiasmo dopo le vicissitudini legate alla pandemia (5 agosto) e Calici di stelle il trionfo dell’enogastronomia con degustazoni e spettacoli di intrattenimento (14 agosto).

Fino al 5 settembre nella Villa Comunale in via dei giardini una esposizione di manufatti artigianali e artistici a cura dell’Associazione ”Impara l’arte”, presieduta da Ester De Felice. Infine nella sede dell’associazione Giuseppe Sciuti esporranno gli artisti che ne fanno parte: Debora Vasta, Corradio Iozia (il presidente),Enza Sorbello, Maria Motta, Benedetto Strano, Graziella Bonaccorsi, Manuela Privitera e Enzo Chiavetta, Concetto Orofino, Graziella Torrisi.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: