Notizie Locali


SEZIONI
Catania 32°

Archivio

Autonomia: Caparini, ‘cittadini aderirebbero in massa a idea Lombardia Stato’ (2)

Di Redazione |

(Adnkronos) – E il governo guidato da Giuseppe Conte “di sicuro non sta facendo nulla di concreto per aiutarli. Assisto quotidianamente alla fiera degli annunci governativi con giostre mirabolanti di cifre multimiliardarie, e poi non viene pagata neppure la cassa integrazione”, aggiunge l’assessore Caparini critico con l’esecutivo anche per la gestione dell’emergenza sanitaria. “Quando abbiamo chiesto di decretare le zone rosse nella provincia di Bergamo, il governo non l’ha fatto”, ricorda.

“Ho avuto la responsabilità nel pieno della tempesta epidemica in Lombardia, di cercare giorno e notte in tutto il mondo i materiali indispensabili alla protezione di medici, infermieri, operatori sanitari e macchinari e attrezzature per gli ospedali arrivati all’estremo delle loro possibilità di curare i malati di Covid. Abbiamo speso oltre trecento milioni di euro dei lombardi perché se avessimo dovuto attendere la Protezione Civile nazionale saremmo ancora fermi al palo. E ricordo che la gestione di un’emergenza è questione esclusiva nazionale”, spiega.

“Eppure a febbraio a Palazzo Chigi si sono costruiti un loro presidio ospedaliero e fatto scorta di mascherine, per loro. Eppoi non dimentico che Conte non ha trovato il tempo per venire in Lombardia almeno una volta tra marzo e aprile a rappresentare la vicinanza dello Stato ai cittadini, alle famiglie che a migliaia vedevano morire di Covid i loro cari ogni giorno. Questa è, e rimane, una macchia indelebile”, conclude Caparini.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: