Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

Archivio

Dl crescita: governo, slitta a 31 dicembre garanzia Stato su passività Carige

Di Redazione |

Roma, 1o giu. (AdnKronos) – Slitta al 31 dicembre il termine entro cui può essere concessa la garanzia dello Stato sulle passività di banca Carige. La misura è contenuta in un emendamento al decreto legge crescita, presentato dal governo nelle commissioni Bilancio e Finanze della Camera. Nella relazione illustrativa che accompagna il provvedimento si ricorda il Mef è stato autorizzato a concedere garanzie dello Stato sulle passività emesse da banca Carige, e su finanziamenti erogati discrezionalmente dalla Banca d’Italia all’istituto di credito per fronteggiare le crisi di liquidità.

L’autorizzazione attualmente è limitata nell’ammontare, di 3 miliardi di euro, e nel tempo, fino al 30 giugno 2019. Ma le interlocuzioni con le istituzioni europee, per l’acquisizione di Carige da altri operatori, sono ancora in corso e, di conseguenza, si rende necessaria una proroga del termine per concedere supporto di liquidità all’istituto di credito.

Sulla base delle disposizioni vigenti, risulta che l’importo garantito fino a oggi ammonta a 2 miliardi di euro; di conseguenza, rispetto all’importo complessivo autorizzato pari a 3 miliardi di euro, è possibile offrire ulteriori garanzie per un miliardo di euro.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: