Notizie Locali


SEZIONI
Catania 23°

Archivio

**Golfo: ministro Esteri Qatar, ‘soluzione crisi? Si sta muovendo qualcosa’**

Di Redazione |

Roma, 4 dic. (Adnkronos) – “In questi 3 anni e mezzo ci sono stati diversi tentativi di risolvere” la crisi del Golfo. Grazie agli “sforzi degli emiri del Qatar e del Kuwait, sostenuti dall’Amministrazione Trump, abbiamo fatto progressi a un certo punto dell’anno scorso, poi c’è stato un rallentamento. Ora si muove qualcosa e speriamo che si possa mettere fine a questa crisi”. Lo ha dichiarato al Forum Med il ministro degli Esteri e vice primo ministro del Qatar, Mohammed bin Abdulrahman Al-Thani, all’indomani della notizia riportata da ‘al-Jazeera’ secondo la quale Qatar e Arabia Saudita sarebbero a un passo dal sottoscrivere un accordo preliminare per porre fine alla crisi scoppiata nel giugno del 2017 fra il Qatar da un lato e Arabia Saudita, Emirati arabi uniti, Bahrein ed Egitto dall’altro.

“Speriamo che le cose possano muoversi verso la direzione giusta”, ma “non sappiamo se la soluzione sia imminente”, ha proseguito Al-Thani, sottolineando che “l’unità del Golfo è molto importante per la stabilità della regione” ed evidenziando come tra Doha ed il Quartetto ci siano “differenze e disaccordi che devono essere discussi e superati”.

“Viviamo in una situazione critica a causa del Covid. La cooperazione è la chiave per ogni paese e regione”, ha aggiunto il ministro degli Esteri, precisando che il Qatar è sempre stato favorevole al dialogo, da cui passa la soluzione per ogni crisi.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: