Notizie Locali


SEZIONI
°

Archivio

Governo: Conte, ‘rischiamo di perdere contatto realtà, non c’era bisogno crisi’

Di Redazione |

Roma, 18 gen. (Adnkronos) – La crisi “deve risolversi qui, in Parlamento, in piena trasparenza. Confesso di avvertire un certo disagio per questa crisi che si consuma mentre molti cittadini ancora soffrono per la perdita di qualcuno, e per la quale non ravviso alcun plausibile fondamento”. Così il premier Giuseppe Conte, in Aula alla Camera.

“Le nostre energie – rincara – dovrebbero essere tutte sempre concentrate sulle risposte alla crisi mentre così, agli occhi di chi ci guarda, appaiono dissipate in contrappunti polemici, spesso sterili o del tutto incomprensibili rispetto a chi si confronta con le paure della malattia” e le “difficoltà economiche” legate alla pandemia. “Rischiamo così tutti di perdere contatto con la realtà. C’è davvero bisogno di aprire una crisi politica in questa fase? No”, e i ministri sono “tutti testimoni del fatto che ogni sforzo è stato per evitare che questa crisi, ormai latente, potesse esplodere”. E questo nonostante “continue pretese e richieste sempre più incalzanti concentrati sui temi divisivi delle forse di maggioranza”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: