Notizie Locali


SEZIONI
°

Archivio

Lavoro: Barbagallo, ‘rafforzare ruolo Oil, molto da fare per diritti e giustizia sociale’

Di Redazione |

Roma, 10 giu. (AdnKronos) – “Noi crediamo che debba essere rafforzato il ruolo dell’Oil perché, a 100 anni dalla sua istituzione in seno all’Onu, c’è ancora molto da fare, nel mondo, per affermare i diritti e la giustizia sociale”. Ad affermarlo è il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, a Ginevra dove ha partecipato all’apertura della Conferenza internazionale del lavoro dell’Oil, in occasione della celebrazione del centenario di questa organizzazione. Obiettivo della Conferenza è fare il punto sul futuro del lavoro nel contesto dei processi di globalizzazione in atto.

“La globalizzazione – sottolinea Barbagallo- non è stata governata e hanno finito col prevalere la finanziarizzazione dell’economia e le liberalizzazioni selvagge: c’è stato, così, un arretramento sul fronte dei diritti e delle tutele. Noi, invece – rileva il leader della Uil – vogliamo riaffermare il valore del lavoro e, insieme alla Confederazione Europea dei Sindacati, pensiamo che ciò sia possibile, a partire da una rinnovata crescita dei salari e dall’affermazione generalizzata della contrattazione, come strumento per la giustizia e la dignità nel lavoro”.

Peraltro, aggiunge Barbagallo, “la necessità di far crescere i salari e il diritto alla contrattazione collettiva sono due tra i temi di cui ha parlato nel suo intervento, qui a Ginevra, lo stesso Sergio Mattarella”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: