Notizie Locali


SEZIONI
°

Archivio

Lavoro: VeronaFiere, a fine novembre torna Job&Orienta (2)

Di Redazione |

(Adnkronos) – A presentare oggi ufficialmente l’evento Maurizio Danese, presidente di Veronafiere Spa: “Da quasi trent’anni, Job&Orienta approfondisce e promuove i temi dell’orientamento e la formazione, impegnandosi nell’abbattere quel muro invisibile che separa istruzione e lavoro grazie a un percorso di sintesi tra questi due mondi. In tutto questo tempo Veronafiere ha sempre fatto la propria parte, mettendo a disposizione l’esperienza, le strutture e il suo sistema di relazioni, nel riunire intorno a un progetto comune attori molto diversi. Un ruolo che con orgoglio vogliamo continuare a portare avanti, consapevoli che un futuro sostenibile a livello sociale, ambientale ed economico non può prescindere dalle competenze e dai valori che solo una buona scuola può fornire ai giovani”.

Claudio Gentili, coordinatore del comitato scientifico di Job&Orienta: “A JOB 2019 al centro l’innovazione delle scuole e delle imprese per orientare gli studenti alla buona formazione, quella che assicura ai giovani un lavoro che soddisfa e alle aziende i tecnici che cercano e spesso non trovano: basti pensare che le imprese della meccanica, della moda, del food, dell’Ict assumeranno oltre 250mila giovani nei prossimi cinque anni, e c’è necessità di colmare il gap tra domanda e offerta per questi settori del made in Italy. Con uno sguardo naturalmente alla crescita sostenibile: mettere insieme minore spreco di risorse e maggiore produttività”.

Accanto a lui, Elena Donazzan, assessore all’Istruzione, la Formazione, il Lavoro e Pari opportunità della Regione del Veneto, ha evidenziato: “Job&Orienta rende Verona da anni il centro delle politiche italiane dell’istruzione, della formazione e del lavoro, il punto di riferimento per definire le strategie di medio e lungo termine, perché qui si concentrano in tre giorni tutti i più significativi portatori di interesse, soggetti istituzionali e privati, per scrivere il quadro della nostra Nazione che vogliamo possa confrontarsi in un contesto europeo e internazionale”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: