Notizie Locali


SEZIONI
Catania 31°

Archivio

Onorato Armatori: marittimi in piazza sabato a difesa gruppo, 7.000 famiglie a rischio (2)

Di Redazione |

(Adnkronos) – Per l’Associazione “appare singolare che Unicredit non lasci vendere due navi il cui incasso 75 milioni di euro andrebbero a loro. Si rifiuta di farsi rimborsare per mandare così in fallimento la compagnia. Incredibile ancora che Unicredit si allei con il fondo speculativo ‘Sound Point’ con sede alle Cayman”. A rischio, rileva l’Associazione, “ci sono 7.000 posti di lavoro tra diretto ed indiretto ma se la crisi non sarà risolta, porrà dei seri problemi per il futuro di tutti i marittimi italiani”.

Onorato Armatori, sottolinea l’Associazione, “è l’ultima azienda armatoriale italiana a difesa della nostra marineria. La politica industriale del gruppo è stata costantemente incentrata sul rispetto dei propri marittimi ed amministrativi rinunciando a sperequazioni salariali e normative che ad altri armatori consente di abbattere i costi fino al 30% in meno. A difesa del nostro lavoro ma soprattutto per difendere la dignità del marittimo italiano invitiamo tutti istituzioni sindacati, associazioni a partecipare al corteo pacifico che sabato prossimo muoverà alle ore 10 e 30 dalla stazione Marittima all’interno del porto e proseguirà fino a piazza Plebiscito dove terminerà con un presidio nei pressi della Prefettura”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: