Notizie Locali


SEZIONI
Catania 18°

Archivio

Opera di Roma, l’abito di Virginia non piace sui social

Di Redazione |

Roma – Lunga gonna nera in radzmire dalla linea a sirena indossata su un corpino bianco con ampio scollo a V lavorato con centinaia di budellini di organza che modellano perfettamente il corpo per poi cadere liberi sulle spalle. E’ l’abito che ha indossato la sindaca di Roma Virginia Raggi domenica 2 dicembre, in occasione dell’apertura della stagione lirica presso il Teatro dell’Opera di Roma. E’ stato ideato e realizzato appositamente per lei dallo stilista Camillo Bona. Il tutto è completato da una cappa di velluto nero doppiata di seta bianca e da lunghi guanti di raso nero.

 Orecchini di perla e collarino anch’esso di perle sono stati realizzati da Aniello Galderisi per Camillo Bona. ”Una mise da sera moderna ma estremamente elegante e raffinata pensata proprio per esaltare la bellezza e la personalità di Virginia Raggi”, che ha assistito al Rigoletto di Giuseppe Verdi diretto dal maestro Daniele Gatti e con la regia di Daniele Abbado. In realtà sui social la mise del sindaco di Roma è stata attaccata da quanti non hanno gradito. Qualcuno l’ha ribattezzata la “papessa”, per qualcun’altro quell’abito “sembrava una tenda”. Come sempre, si sa, non si può piacere a tutti.   COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA