Notizie Locali


SEZIONI
Catania 34°

Archivio

Pd: Zingaretti avanti su nuovo centrosinistra, si lavora a segreteria/Adnkronos (2)

Di Redazione |

(AdnKronos) – Dovrebbero invece entrare in segreteria esponenti dell’area Martina che oggi ha sollecitato Zingaretti a lavorare per “alleanze aperte e a una nuova fase costituente. La sfida è Pd contro una destra pericolosa e estrema”. Una sfida che al Nazareno non sanno quando potrebbe concretizzarsi ma “quando sarà, dobbiamo farci trovare pronti”. Per questo Zingaretti vuole andare avanti nella costruzione di un programma e “intorno a questo costruiamo una nuova alleanza”.

La linea è quella delineata ieri da Romano Prodi che ha parlato di una “coalizione riformista”. “Assolutamente sì”, dice Marina Sereni, responsabili Enti locali del Pd. “Se vai a guardare i dati del territorio, dove abbiamo costruito coalizioni larghe, veramente inclusive e civiche questo ha portato risultati. Dove si è litigato, non è andata bene. Il Pd ha la responsabilità di mettersi al lavoro e al servizio di un nuovo centrosinistra. Noi dobbiamo costruire su scala nazionale uno schema che rassomigli il più possibile a quello che abbiamo visto vincere nei comuni”.

Dalla minoranza arriva una lettura un po’ diversa dei dati. E Andrea Marcucci rivendica come il modello vincente non sia quello delle coalizioni larghe alla Zingaretti, piuttosto quello del Pd toscano e renziano. “In un secondo turno con luci ed ombre per il centrosinistra, spicca il successo pieno ottenuto dal Pd in Toscana. Credo che sia ancora una volta in Toscana il laboratorio del centrosinistra, che funziona meglio in Italia”. E a Matteo Renzi che ieri si è scagliato con durezza contro Enrico Letta, Sereni raccomanda: “Renzi ha un suo profilo ed è sicuramente una personalità importante. Ma credo che valga per lui, come per tutti, un principio: se il Pd vuole essere punto di riferimento di un nuovo centrosinistra deve guardare avanti e non indietro”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: