Notizie Locali


SEZIONI
Catania 35°

Archivio

Sicilia: Centro Pio La Torre, ‘rischio disimpegno fondi Ue, certificata solo 17% della spesa’

Di Redazione |

Palermo, 10 giu. (AdnKronos) – “Il programma operativo 2014-2020 del Fesr Sicilia precipita verso il disimpegno automatico delle risorse. Lo afferma la nota informativa della Regione siciliana che sarà presentata il prossimo 18 giugno al partenariato economico e sociale. Le risorse complessivamente assegnate al programma ammontano, dopo la rimodulazione dello scorso dicembre, a 4.273.038.775. La spesa certificata al 31 dicembre 2018 è di 734.175.993 pari ad appena il 17,18%”. A riportare i dati è il Centro studi Pio La Torre che lancia l’allarme sul rischio disimpegno.

“Siamo al penultimo dei sette anni di durata del ciclo programmatorio – spiega l’economista Franco Garufi in un’analisi pubblicata sul sito del Centro studi Pio la Torre – è vero che il meccanismo N+3 consentirà di spendere fino al 2023, intrecciandosi col programma successivo, ma si può dire, senza tema di smentita, che la spesa europea in Sicilia continua a non funzionare e i ritardi si sommano ai ritardi”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: