Notizie Locali


SEZIONI
Catania 9°

Archivio

Solidarietà, accoglienza, multiculturalità e informazione nel segno di Cristiana Matano

Di Redazione |

Solidarietà, accoglienza, multiculturalità e informazione: sono questi i cardini della seconda edizione di «Lampedus’amore – premio giornalistico internazionale Cristiana Matano», intitolato alla giornalista scomparsa e presentato nella sala Onu del Teatro Massimo di Palermo.

Il premio, che si terrà a Lampedusa l’8 e il 9 luglio, si alternerà tra performance musicali e teatrali avendo come orizzonte l’apertura verso l’altro e anche un momento di prevenzione della salute. Durante i giorni della manifestazione, infatti, l’Azienda sanitaria provinciale di Palermo diretta da Antonio Candela, in collaborazione con l’associazione onlus «OcchiBlu», effettuerà gratuitamente e con accesso diretto visite ed esami per la prevenzione oncologica.

A lavorare saranno una ventina di medici, infermieri e operatori all’interno di un vero e proprio villaggio della salute, con 3 camper e 8 gazebo.

“Lampedus’amore nasce da un dolore e da uno smarrimento, ma anche dalla voglia di reagire – ha detto Filippo Mulè, presidente dell’associazione onlus «OcchiBlu» – La prima edizione è stata un successo. Quest’anno torneranno le emozioni che sa suscitare la regista Lina Prosa con Lampedusa snow grazie all’attore italo-capoverdiano Federico Lima Roque, mentre Chiara Civello, Antoine Michel e Stany Roggiero porteranno la loro musica in piazza Castello. Poi sarà la volta della comicità di Roberto Lipari, ritroveremo Nadia Kibout, strepitosa interprete di «Lampedusa beach», e i Pelagos.

La sala convegni dell’aeroporto di Lampedusa ospiterà l’incontro «Informazione e solidarietà: da Lampedusa ad Amatrice, l’Italia bella e ferita», con il neosindaco dell’isola Totò Martello e quello del comune laziale, Sergio Pirozzi. Mentre al campo sportivo «Piergiorgio Frassati» una partita di calcio metterà di fronte giovani lampedusani, migranti ospiti del centro di accoglienza, attori, giornalisti e musicisti».

A sponsorizzare la manifestazione sono BMV, Gesap, Mandrarossa, Sicilia Outlet Village, Unicredit. «Cristiana ha rappresentato nel panorama giornalistico siciliano una esperienza di amore, professionalità e passione – ha detto il sindaco Leoluca Orlando, intervenendo alla conferenza stampa – che l’hanno portata a essere migrante nel proprio paese, decidendo di vivere e lavorare a Palermo».COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: