Notizie Locali


SEZIONI
Catania 25°

CANNES

Ultimi brindisi al festival di Cannes

Di Redazione |

CANNES, 29 MAG – Diane Kruger assiste alla processione dei fan. Fatih Akin, il regista tedesco di origine turca che l’ha diretta in In the Fade che le ha fatto vincere ieri sera la Palma d’oro come migliore attrice, non la molla un istante. L’attore Nahuel Perez Biscayart, 31 anni, argentino, capace sullo schermo di catturare lo spettatore con la storia del ragazzo attivista di Act Up che soccombe all’Aids in 120 battements par minute di Robin Campillo, si presenta e la abbraccia. Sono le immagini festose della cena di chiusura del 70/mo festival di Cannes . Il giurato Paolo Sorrentino dice che sulla Palma d’oro a The Square c’è stata “unanimità”, ma a colpirlo è stato Loveless, il film russo di Andrey Zvyagintsev, che si è accontentato del premio della Giuria. “E’ un film potente, quell’immagine finale, gelida, un nastro bianco/rosso in cima ad un albero mentre sotto scorre il fiume – e del bambino disperato per l’anaffettività dei genitori che stanno divorziando – mi ha commosso e mi è rimasto dentro”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: