Notizie Locali


SEZIONI
Catania 34°

Alta cucina

Lo chef Pasquale Caliri porta il suo mix di tradizione e avanguardia al Metropole di Taormina

Tornato dagli Stati uniti d’America, dove ha guidato uno dei ristoranti più prestigiosi di Atlanta, adesso si occuperà del nuovo Bellevue rooftop & bistrot

Di Redazione |

Pasquale Caliri, 59 anni, è l’executive Chef del nuovo Bellevue rooftop & bistrot dell’hotel Metropole di Taormina. Originario di Messina ha frequentato l’Alma, l’Istituto di alta cucina di Gualtiero Marchesi, approfondendo le sue conoscenze con varie esperienze anche internazionali. Tornato dagli Stati uniti d’America, dove ha guidato uno dei ristoranti più prestigiosi di Atlanta dove si è fatto portavoce di una cucina legata all’essenziale, attenta alle radici, elegante e minimalista, ha ricoperto il ruolo di executive chef di Marina del Nettuno Yachting Club nello scenario dello Stretto di Messina.

La sua cucina, oggi, è prevalentemente di mare e mira a esaltare i sapori grazie all’uso della materia prima locale sapientemente combinata con tecnica- infatti dagli spunti della tradizione siciliana si coniuga, senza alterarsi, con le tendenze dell’avanguardia culinaria. All’Hotel Metropole la sua cucina segnerà questa impronta minimalista con proposte come lo “Spaghettone allo zafferano, gambero rosso, ricci di mare, caviale, salsa verde” o il «Risotto in brodo di alghe, frutti di mare, chips di tapioca».

Anche la pasticceria è una sua grande passione che ha appreso dallo chef spagnolo Paco Torreblanca, senza dimenticare le seduzioni per l’alta cucina naturale che ha appreso da un altro dei suoi maestri, Pietro Leemann, con il quale ha collaborato.L’arrivo di Caliri segna una nuova era gastronomica al Bellevue Rooftop & bistrot del Metropole di Taormina, che celebra il gusto delle antiche ricette siciliane, con cura non soltanto della materia prima, ma anche della sua presentazione a tavola.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: