Notizie locali
Pubblicità

BuonGusto

I bianchi di 32 cantine insieme per "Piccolo è bello" in una serata funky

Feudo Vagliasindi (Randazzo) ospita il 28 agosto la manifestazione con il banco d'assaggio curato da Fis e il concerto dei "Ridillo"

Di Carmen Greco

L’anno scorso erano in ventiquattro, quest’anno saranno 32. “Piccolo è bello”, diventa - a dispetto del nome - sempre più grande. La manifestazione organizzata dall’azienda Feudo Vagliasindi, a Randazzo (e ideata da Agata Arancio e Corrado Vassallo), torna sabato 28 agosto a riproporre l’idea di un settore che si compatta, che si dà una mano che, in una parola, “fa squadra”.
In questa 3ª edizione - di cui le ultime due a Feudo Vagliasindi - terranno banco (d’assaggio) i vini bianchi di 32 piccoli produttori dell’Etna, con qualche incursione di aziende medio-grandi.

Pubblicità

«Crediamo nella condivisione - dice Corrado Vassallo che dirige Feudo Vagliasindi con il fratello Paolo - e nel fatto che i piccoli, solo insieme, possano avere una grande forza. Non siamo industriali del vino, siamo tutti produttori da piccole quantità e, proprio per questo, sappiamo cosa c’è dentro le nostre bottiglie, seguite passo passo e controllate. Non lavoriamo con i grandi volumi e questo è garanzia di qualità. Siamo un cartello, anzi un “cartellino” (ride ndr) che condivide l’esperienza della qualità e utilizza solo le proprie uve nella consapevolezza che, da soli non si va da nessuna parte, soprattutto in un momento storico come quello che stiamo attraversando».

Il focus di quest’anno sarà il bianco, in particolare il Carricante, varietà principe dell’Etna, un vitigno che con il Covid ha subito (nel 2020) un deprezzamento economico considerevole  nonostante la sua versatilità, non ultima nell'uvaggio per lo spumante.
L’iniziativa che vede come partner “Banca Generali private” permetterà alle 32 aziende vitivinicole partecipanti, di presentare (a cura della Fis, Fondazione italiana sommelier) i propri vini in accompagnamento alla cucina di Feudo Vagliasindi “orchestrata” da Alfina Romano, ormai una certezza ai fornelli. Ciliegina - anzi, chicco d’uva - sulla torta, il concerto dei “Ridillo”, per la prima volta in Sicilia, vecchia passione dei padroni di casa che hanno voluto fortissimamente la funky band capitanata da Daniele “Bengi” Benati a fare da colonna sonora di “Piccolo è bello”.

«Loro festeggiano i loro 30 anni - anticipa Vassallo - e noi i nostri primi dieci che, in realtà cadevano l’anno scorso ma con il Covid non ce ne siamo quasi accorti».
Appuntamento, quindi, sabato 28 agosto, alle 19 nel parco di Feudo Vagliasindi, per la degustazione; a seguire, il concerto dei Ridillo. Il tutto secondo rispettatissime regole anti-covid: si entra solo con green pass o tampone effettuato entro le 48 ore precedenti e, ovviamente, bisogna prenotarsi (392 4700249) perché il numero dei partecipanti è contingentato.  

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA