Notizie Locali


SEZIONI
°

IL PERSONAGGIO

Parla “siciliano” il nuovo campione del mondo di sushi: lo chef Tom lavora tra Catania e Siracusa

Jefferson Elias Ribeiro, 39 anni, brasiliano di nazionalità portoghese, “incoronato” al World Sushi Skills Institute

Di Redazione |

Anche la Sicilia protagonista, anche se indirettamente, al campionato mondiale di sushi. Il Dakoky Modern Japanese Cuisine di Catania e Siracusa sono due tra i locali in cui lavora lo chef Jefferson Elias Ribeiro da Silva, che a Tokyo è stato incoronato nuovo campione del mondo di sushi Wssi, acronimo di World Sushi Skills Institute del Ministero dell’Agricoltura giapponese.

Brasiliano di nazionalità portoghese, 39 anni, è uno chef esperto avendo due Dan giapponesi e quattro Kurobi. Silva ha vinto il titolo che lo riconosce come miglior chef al mondo della cucina giapponese nell’anno 2023/2024. Oltre ad altri titoli come il primo posto nella classifica del sushi tradizionale giapponese chiamato Edomae e il secondo posto nel sushi creativo che corrisponde al sushi contemporaneo che conosciamo. Negli ultimi cinque anni lo chef Jefferson Silva è stato tra i primi dieci della classifica giapponese e lo scorso anno ha vinto il Signature Sushi Prize al campionato europeo di sushi di Monaco.

Lo chef Jefferson Silva, conosciuto in Italia come Chef Tom, lavora in Italia da oltre 7 anni fornendo consulenze in importanti ristoranti come Buddha bar Venezia all’interno dell’Hotel Kempinski, Giappone nel centro storico di Napoli e ha tenuto corsi di cucina giapponese al Dakoky Modern Japanese Cuisine in Sicilia. Un’esperienza prestigiosa che lo ha visto collaborare a Catania con il maestro sommelier del sakè, Giuseppe Nobile, unico master sake sommelier della Sicilia.

Il 22 e 23 febbraio Chef Tom sarà nuovamente al ristorante Dakoky di Catania, merito d’onore della Nagoya sushi school e sede dell’unica scuola di Sake Sommelier del sud Italia, per un corso inedito con certificato giapponese.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA