Notizie locali
Pubblicità

Caltanissetta

Chiama la moglie al telefono e la minaccia: «Appena esci ti ammazzo con la katana»

Arrestato un 47enne. La chiamata alla donna arrivata proprio mentre a casa c'erano ancora i poliziotti 

Di Redazione

Minaccia la moglie di morte e i poliziotti lo trovano in possesso di tre spade e una katana. Gli agenti delle Volanti della questura di Caltanissetta hanno denunciato un 47enne nisseno disoccupato per minaccia aggravata e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Pubblicità

Ieri sera l'equipaggio di una volante è intervenuto in un’abitazione privata dove era in corso una lite tra due coniugi. I poliziotti hanno identificato i due al culmine dell’ennesima lite, con il marito in procinto di abbandonare l’abitazione. Dopo che l’uomo si è allontanato, la moglie ha ricevuto una telefonata da parte del marito il quale, dopo averla insultata, l’ha minacciata testualmente: «Se ti becco fuori di casa, ti ammazzo; ti uccido con la mia katana».

Gli agenti, che hanno udito la comunicazione telefonica, hanno raggiunto l’uomo sottoponendolo a perquisizione personale e sequestrandogli tre spade e una katana che lo stesso possedeva tra i suoi effetti personali. Le armi sono state sottoposte a sequestro penale e l’uomo, condotto in questura, è stato denunciato in stato di libertà. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: