Notizie locali
Pubblicità

Caltanissetta

Tar, due punti in più ai concorsi con la laurea magistrale

Accolto il ricorso di una candidata siciliana (8.171 i concorrenti) all’ufficio per il processo al Ministero di giustizia

Di Redazione

Nei concorsi la laurea vecchio ordinamento dà due punti in più nella graduatoria rispetto alla laurea breve. E’ quanto hanno stabilito i giudici del Tar Lazio che hanno accolto il ricorso di una candidata siciliana (8.171 i concorrenti) all’ufficio per il processo al Ministero di giustizia. La donna - assistita dagli avvocati Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia - ha mantenuto il posto nonostante una concorrente di Caltanissetta avesse proposto un ricorso per ottenere la rettifica e quindi un punteggio maggiore. 

Pubblicità

I giudici del Tar Lazio hanno ritenuto fondate le tesi degli avvocati, in quanto la la laurea magistrale rappresenta un titolo superiore rispetto a quello richiesto per l’accesso. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: