Notizie locali
Pubblicità

Catania

"I Soldi Spicci" a Etna Comics presentano il loro nuovo film

L’irresistibile duo formato da Annandrea Vitrano e Claudio Casisa si cimenterà nella doppia veste di protagonisti e, per la prima volta, anche di registi del lungometraggio. L'appuntamento con loro alle Ciminiere è per il 4 giugno

Di Redazione

Sarà presentata in anteprima al pubblico di Etna Comics, domani, 4 giugno, alle ore 19, al Centro Fieristico Le Ciminiere di Catania, la locandina dell’attesissimo nuovo film de "I Soldi Spicci", "Un mondo sotto social" in uscita il prossimo settembre. Dopo il debutto fortunato de "La fuitina sbagliata", l’irresistibile duo formato da Annandrea Vitrano e Claudio Casisa si cimenterà nella doppia veste di protagonisti e, per la prima volta, anche di registi del lungometraggio. Un palco fortunato quello di Etna Comics per i due attori palermitani che già nel 2018, nell’anno del debutto al cinema, presentarono la loro pellicola proprio al Festival internazionale del fumetto, del gioco e della cultura pop, entusiasmando i presenti con la loro comicità.  

Pubblicità

Nell’area palco del festival "I Soldi Spicci" reduci da una lunga tournée nei maggiori teatri della penisola, dove hanno registrato quasi sempre il sold-out, si intratterranno con il pubblico. Sarà anche l’occasione per proiettare il teaser del film, prodotto da Attilio De Razza per Tramp Limited e distribuito da Medusa. Al centro delle vicende una storia attuale e divertente, legata al mondo degli influencer. A Roccapinola, cittadina adagiata sul mare siciliano, gli abitanti trascorrono le giornate fra lavoro, passeggiate in piazza e social. Ma fra loro ce n’è uno più social degli altri e una che invece li detesta: Claudio Casisa e Annandrea Vitrano. Un film che promette tanto divertimento ma anche spunti di riflessione, dove ossessione e repulsione per il mondo virtuale si incontreranno e scontreranno e se ne vedranno delle belle.  


 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: