Notizie locali
Pubblicità

Catania

«Navigazione consapevole», la lezione a prof e genitori dell'associazione Giustizia e Pace

Al progetto hanno aderito diversi istituti scolastici catanesi

Di Redazione

L'Associazione Giustizia e Pace intitolata ai Giudici Rosario Livatino beato e Gaetano Costa di cui è presidente Ugo Tomaselli ha organizzato un progetto on line riservato a genitori e docenti sul tema "Navigazione Consapevole - Educare non vietare " e a cui hanno aderito il Comune di Catania e diversi Istituti scolastici (i comprensivi: "Giovanni Verga", "Vitaliano Brancati", "Vittorino Da Feltre", "Livio Tempesta","San Giovanni Bosco"Fontanarossa", "Giovanni Parini", "Coppola-De Sanctis", e il Circolo didattico "Edmondo De Amicis").

Pubblicità

Promotore e ideatore di questo importante progetto è Salvo Troina operatore volontario di legalità nonché vicepresidente dell'Associazione Giustizia e Pace". «Questo progetto è rivolto ai genitori che sono il primo presidio educativo - ha spiegato Troina - e ai docenti che seguono i discenti nel percorso educativo e formativo. Ho pensato di rivolgermi a loro, perché i discenti conoscono il servizio istituzionale della polizia postale che su richiesta va nelle scuole per ascoltare i ragazzi, rispondere ai loro quesiti, risolvere eventuali problematiche. Invece ho pensato ad una platea diversa a cui rivolgermi per fornire consigli validi, suggerire eventuali strategie da applicare nel rapporto che intercorre tra figli e alunni sui social. Tratterò varie tematiche: bullismo, cyberbullismo, grooming, sexting, i social, gruppi whatsapp, le chat, gli haters, elsagate, net gaming, body shaming, kikikomori».

L'associazione "Giustizia e pace" ha iniziato dunque un percorso importante attraverso la prima tavola rotonda che si è svolta il 13 ottobre on line nell'Istituto comprensivo Giovanni Verga di Catania (di cui è dirigente scolastico Rossella Miraldi) alla presenza, oltre al relatore Salvo Troina, dell'assessore alla Pubblica istruzione del Comune di Catania Barbara Mirabella, Giusi Balsamo titolare delle politiche scolastiche presso il Comune, Carola Tirenna referente per la prevenzione e il contrasto del fenomeno del cyberbullismo dell'istituto comprensivo Giovanni Verga.

Salvo Troina è un apprezzatissimo maestro di musica, autore e regista di un interessante spettacolo educativo per i ragazzi "La mia vita nel social" attraverso il quale ha inteso comunicare ai minori queste importanti tematiche attraverso la recitazione, la danza , la musica e il canto e video che riportano le testimoniane dirette di esperienze vissute da ragazzi e ragazze.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA