Notizie locali
Pubblicità
Maltrattamenti, violenza sessuale e aborti: un arresto a Catania

Catania

«Ti faccio ammazzare da mio cugino», paternese condannato a 11 anni per violenze e abusi sulla compagna

La sentenza pronunciata dal Tribunale di Rimini

Di Redazione

«Ti faccio uccidere da mio cugino». Così minacciava la compagna un 45enne siciliano, originario di Paternò nel Catanese, condannato questa mattina dal Tribunale di Rimini a 11 anni di reclusione. Il collegio, presieduto dalla giudice Adriana Cosenza, ha di fatto accolto tutte le richieste del pubblico ministero, Davide Ercolani, su una lunga lista di capi di imputazione che vanno dai maltrattamenti in famiglia, alle lesioni, alla violenza sessuale, minacce ed estorsione. 
L’uomo, in più occasioni, ha minacciato di morte la compagna, abusando di lei, estorcendole denaro e ricordandole sempre che l'avrebbe fatta uccidere dal cugino. In un’occasione la donna era finita in Pronto soccorso con un dente rotto.
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA