Notizie locali
Pubblicità

Catania

Associazione “Giustizia e pace”, un anno all'insegna della legalità e del Giudice Livatino

Di Redazione

Il brindisi augurale tra i soci dell’associazione “Giustizia e pace” ( titolata al beato giudice Rosario Livatino e al giudice Gaetano Costa ) svoltasi al santuario dell’Immacolata concezione retto dal padre guardiano francescano Mario Scifo è stata l’occasione per il presidente Ugo Tomaselli di fare il punto delle attività svolte nel corso di quest’anno effettuate «con le forze dei singoli soci e con l’orgoglio- ha sottolineato - di non aver usufruito di alcun finanziamento da parte di Enti pubblici» 

Pubblicità

Queste le tappe piu importanti percorse: il concerto in onore del giudice beato alla Badìa di Sant’Agata tenuto dall’Orchestra giovanile “Falcone e Borsellino” diretta da maestro Semaias Botello, il convegno svoltosi in webinar presso l’Istituto alberghiero Karol Woitila intitolato “Beatificazione e legalità, Giudice Rosario Livatino" promosso e organizzato dalla giornalista e psicoterapeuta Lella Battiato Majorana arricchito con interventi di autorità civili, religiose, politiche, di magistrati e testimonianze di chi ha conosciuto il giudice. E ancora il progetto “Navigazione consapavole”sui pericoli del web a cura del vicepresidente Salvo Troina e il progetto sui botti illegali a cura del socio Antonino Oliva. Tanti sono i progetti in cantiere come la presentazione di un libro su Rosario Livatino scritto dalla socia Carmen Privitera “la scrittrice dei Santuzzi” e “Semi di legalità” a cui sta lavorando il presidente Tomaselli rivolto a tutti gli Istituti scolastici.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA