Notizie locali
Pubblicità

Catania

Botte, insulti e minacce ai genitori: arrestato un uomo di 37 anni

I carabinieri sono intervenuti dopo l'ultimo episodio di violenza. Per comprarsi la droga aveva venduto gli elettrodomestici di casa e gli ori di famiglia

Di Redazione

Un uomo di 37 anni è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti e lesioni aggravate nei confronti del padre di 70 anni e della madre di 67, che da circa tre anni subivano dal figlio violenze tali da essere costretti a trasferirsi in un altro comune. E’ accaduto a Motta Sant’Anastasia. A denunciarlo è stato il padre. Per acquistare alcol e droga il figlio avrebbe rubato e venduto gli elettrodomestici ed i preziosi della nonna materna. Nell’ottobre dello scorso anno l’uomo aveva aggredito il padre e la madre, causando a quest’ultima la frattura dei polsi, un trauma cranico minore, una frattura nella mano sinistra. La donna fu dichiarata guaribile in 30 giorni. Il figlio aveva anche aggredito e minacciato di morte il padre che lo aveva sorpreso a rubare l’impianto di scarico di un’automobile. Il 37enne, che deve anche rispondere di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, è stato rinchiuso nel carcere di Termini Imerese.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA