Notizie locali
Pubblicità

Catania

Catania, il calendario uniformato manda in tilt la raccolta differenziata nel Lotto Centro

Ieri migliaia di sacchetti non ritirati dalla Dusty -  in gran parte perché deposti in base alle precedenti disposizioni

Di Cesare La Marca

Mezza città nell’equivoco del calendario della raccolta porta a porta del lotto centro (non ancora aggiudicato definitivamente)   che dal 21 febbraio scorso è stato uniformato e allineato, come è giusto che sia, a quello vigente nei lotti nord e sud in base al nuovo capitolato dell’appalto settennale. 

Pubblicità

Ieri migliaia di sacchetti non ritirati dalla Dusty -  in gran parte perché deposti in base al precedente calendario -   col bollino rosso e la scritta “rifiuto non conforme” (foto Orietta Scardino) sono rimasti accumulati sui marciapiedi davanti a portoni e ingressi, mentre la pioggia nel pomeriggio ha “appesantito” la situazione. 

Le variazioni rispetto al calendario precedente -  tra le altre la deposizione dei sacchetti dell’indifferenziata delle utenze domestiche il giovedì sera dalle 20 alle 22,30 (lo stesso giorno e orario indicato in calendario, come per le altre tipologie di rifiuti) - ha creato un po’ di confusione e diverse proteste da parte di residenti nell’area in questione, che lamentano il fatto di non essere stati adeguatamente informati della novità che in effetti è una sorta di svolta nella prospettiva di una raccolta porta a porta estesa all’intera città, con rimozione dunque di tutti i restanti cassonetti, come prevede il nuovo appalto. 

Dall’impresa dei rifiuti e dal Comune spiegano invece che la comunicazione è stata fatta, con depliant che illustrano modalità e giorni del nuovo calendario, e volontari impegnati sul territorio, ma ieri proteste e segnalazioni di utenti disorientati e con i rifiuti “bollati” davanti ai portoni sono arrivate da decine di cittadini dell’area intorno a piazza Verga, via D’Annunzio, via Caronda, e via Etnea per le utenze non domestiche, che seguono un diverso calendario e diversi orari, cioè dalle 22 del giorno indicato alle 4 del giorno seguente. Diversi orari anche per le utenze domestiche della “zona rossa” della Civita (dalle 5 alle 8 del mattino del giorno indicato), dove il servizio è modulato in base alle caratteristiche del centro storico.

Questa articolazione nell’area dello stesso lotto centro può avere causato una partenza a ostacoli, ma nel sito della Dusty a cui rimanda anche quello del Comune, come abbiamo verificato, i calendari sono indicati con chiarezza. Per le utenze domestiche, per esempio, stasera toccherà a organico e vetro. «I sacchetti rimasti sulle strade verranno rimossi nel turno dell’indifferenziata, c’è una settimana di tolleranza - spiega l’assessore all’Ecologia Andrea Barresi - poi cominceremo a multare le infrazioni, rispettare un calendario uniformato è un passaggio cruciale per l’efficienza del servizio e i suoi aspetti logistici». E ieri, nonostante tutto, è stato di 20 tonnellate il bilancio dell’umido raccolto nel lotto centro.       

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA