Notizie locali
Pubblicità

Catania

Catania, Pfizer annuncia 130 esuberi e Fratoianni: «Fanno i milioni e licenziano?»

Interrogazione del segretario nazionale di Sinistra Italiana dopo l'annuncio della multinazionale sull'occupazione nello stabilimento etneo

Di Redazione

«Evidentemente i miliardi di euro incassati durante la pandemia non sono abbastanza, perché la multinazionale Pfizer annuncia 130 esuberi nel suo stabilimento di Catania. L’ennesimo colpo al cuore industriale del nostro Paese, dimenticato dalla politica e da tempo alla deriva. Un impoverimento che colpisce direttamente famiglie e cittadini». Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni, preannunciando «un’interrogazione parlamentare al governo affinché intervenga e apra subito un tavolo ministeriale sulla vertenza». "Non è una novità - aggiunge il leader di Si - perché sappiamo bene come funziona: privatizzare i profitti e socializzare le perdite. Ma è qui che dovrebbe intervenire lo Stato, il pubblico. Questa volta i migliori hanno intenzione di fare qualcosa o continueranno a voltarsi dall’altra parte, abbandonando lavoratori e lavoratrici?». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: