Notizie locali
Pubblicità

Catania

Protocollo tra Terna, Comune ed ex Provincia per gestire 2,5 milioni di euro delle "compensazioni"

Di Redazione

Lunedì prossimo, alle ore 11, nella sala giunta di palazzo degli Elefanti il sindaco Salvo Pogliese e il responsabile della gestione dei processi amministrativi di Terna, Adel Motawi, stipulano convenzioni tra Terna e il Comune di Catania e tra Terna e la Città Metropolitana di Catania per le misure di compensazione e riequilibrio ambientale legate all’elettrodotto a 380 kV "Paternò-Pantano-Priolo".

Pubblicità

Il contributo che Terna erogherà al Comune di Catania supera 1,7 milioni di euro, mentre la Città Metropolitana riceverà 800 mila euro. L'erogazione delle compensazioni è vincolata alla realizzazione di specifiche opere di riqualificazione ambientale, urbanistica e delle infrastrutture pubbliche, interventi particolarmente rilevanti per il territorio in zone strategiche della città, quali riqualificazione di spazi pubblici, aree verdi e pedonali, interventi che nei dettagli verranno illustrati nel corso della presentazione dell’accordo tra gli enti locali etnei e Terna. Alla firma della convenzione parteciperanno gli assessori Enrico Trantino e Pippo Arcidiacono, il direttore dell’Urbanistica comunale Biagio Bisignani e il capo di gabinetto del comune Giuseppe Ferraro e quello della città metropolitana di Catania Giuseppe Galizia.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA