Notizie locali
Pubblicità

Catania

Era ai domiciliari ma continuava a spacciare

Arrestato un 27enne colto in flagranza di reato, trovati 700 grammi di marijuana e 800 di cocaina pura

Di Redazione

 I Carabinieri di Nesima hanno arrestato un catanese 27enne in flagranza di reato in quanto gravemente indiziato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nel pomeriggio di ieri i militari si erano recati presso l'abitazione dell’uomo, in via della Salvia nel popoloso quartiere di San Giorgio, per verificare il suo rispetto delle prescrizioni imposte alle persone sottoposte agli arresti domiciliari. Al momento del controllo, però, uno dei militari ha percepito all’interno dell’appartamento un odore acre, avviando così una perquisizione. Nascosto all’interno di un armadio hanno trovato uno zainetto al cui interno erano contenuti circa 700 grammi di marijuana e 800 di cocaina pura. Inoltre, all’interno di una cassettiera i carabinieri hanno trovato due bilancini di precisione e la somma di 145 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio. Il 27enne è stato trasferito nel carcere di Piazza Lanza, dove tuttora permane come disposto dall’Autorità Giudiziaria in sede di convalida dell’arresto. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA