Notizie locali
Pubblicità

Catania

Esponente dei clan Santapaola arrestato a Volterra: deve scontare l'ergastolo per un omicidio di mafia

Salvatore Fallica, 47 anni, è stato riconosciuto colpevole di avere ammazzato nel 2003 a Biancavilla Gaetano Parisi

Di Redazione

Deve scontare l’ergastolo e così i Carabinieri della Compagnia di Paternò hanno arrestato, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale di Catania, Salvatore Fallica, 47 anni destinatario di una sentenza di condanna irrevocabile del carcere a vita perché riconosciuto colpevole di omicidio premeditato in concorso, detenzione e porto illegali di armi comuni da sparo. La vicenda è relativa all’omicidio, avvenuto il 14 aprile del 2003 Biancavilla di Gaetano Parisi che fu ucciso con numerosi colpi d’arma da fuoco mentre era alla guida della sua autovettura. Il delitto di sangue era maturato per conflittualità interne ai clan mafiosi della zona. Salvatore Fallica è infatti inserito nel clan Toscano-Tomasello-Mazzaglia, articolazione dei Santapaola-Ercolano di Catania. Fallica è stata rintracciato a Volterra in provincia di Pisa

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: