Notizie locali
Pubblicità

Catania

Il mistero dei sacchetti (già rimossi) al Lungomare di Catania: un modo per dire no ai rifiuti sulla Scogliera

Quella che era sembrata una iniziativa dell'associazione Plastica Free, si è rivelata la provocazione di un altro sodalizio

Di Pinella Leocata

I sacchetti colorati che lunedì erano apparsi al lungomare, appesi grossolanamente con il nastro adesivo alla ringhiera nel tratto che va dalla zona dei bar al porticciolo, sono stati rimossi dalla Dusty. Dopo una consultazione con l’assessorato, infatti, è stato verificato che, a differenza di quanto pensato in un primo momento, non rientravano nelle azioni dell’associazione Plastic Free concordate con il Comune, ma si trattava di un’iniziativa non autorizzata di un’associazione spontanea nata in rapporto al lungomare liberato. Iniziativa che, sembra, non sia piaciuta ai ristoratori della zona.

Pubblicità

I sacchetti colorati appesi alla ringhiera non erano un bel vedere, ma di certo lo è ancora meno l’immondizia lasciata dagli avventori dei bar che consumano gelati, bibite e pezzi di tavola calda davanti al mare e poi gettano carte e bicchieri sulla scogliera.

Una provocazione e un invito ai cittadini a rispettare i beni comuni e la natura che speriamo siano accolti così come ogni iniziativa volta a spronare ad una maggiore cura delle strade e degli spazi pubblici.

Intanto l’amministrazione continua a collocare i carrellati davanti ai bar e ai ristoranti del lungomare nell’ottica di spingere gli esercenti ad una corretta raccolta differenziata che segue uno specifico calendario proprio per venire incontro alle esigenze del settore.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA