Notizie locali
Pubblicità

Catania

Impianto di videosorveglianza non autorizzato e “lavoro nero”: sanzionato lido alla Plaia di Catania

. I carabinieri hanno anche sequestrato, per la successiva distruzione, 32 chilogrammi di alimenti privi di etichette e di indicazioni utili alla loro tracciabilità

Di Redazione

I carabinieri di Catania hanno denunciato l’amministratore unico di uno stabilimento balneare di Viale Kennedy per aver fatto installare all’interno della struttura un impianto di videosorveglianza non autorizzato ed aver omesso la sorveglianza sanitaria nei confronti di uno dei dipendenti. All’uomo questo è anche costato anche ammende per un importo complessivo di 1.615 euro. Per lui è scattata anche una maxi sanzione di 3.600 euro perché i militari hanno trovato un lavoratore in nero. Sono inoltre state attivate altresì le procedure per il recupero di contributi non versati per un importo di 1.200 euro. I carabinieri hanno anche sequestrato, per la successiva distruzione, 32 chilogrammi di alimenti privi di etichette e di indicazioni utili alla loro tracciabilità ed applicato una sanzione amministrativa di 1.500 euro. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA