Notizie locali
Pubblicità

Catania

Morto dopo caduta in un pozzo, pm apre un'inchiesta

Oggi a Molfetta i funerali del manager precipitato nella notte tra sabato e domenica nel pozzo artesiano della villetta in affitto a Erice

Di Redazione

La Procura della Repubblica di Trapani ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo sulla morte di Antonio Andreani, il manager pugliese precipitato nella notte tra sabato e domenica nel pozzo artesiano della villetta di contrada Pegno, a Erice, che aveva preso in affitto da oltre un anno. Quella sera stava festeggiando il suo 40esimo compleanno con parenti e amici. Il magistrato ha disposto solo una ricognizione del medico legale sulla salma e non l’autopsia come detto in un primo momento. Secondo le prime risultanze la morte sarebbe stata causata dall’impatto contro le pareti del pozzo. L'uomo infatti presentava una profonda ferita alla testa. Oggi alle 17 a Molfetta, dove era nato si terranno i funerali. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA