Notizie locali
Pubblicità

Catania

Piazza Risorgimento tra devastazione e degrado, la protesta dei residenti

"Siamo stati abbandonati, qui spazzatura e panchine distrutte. E di notte è terra di nessuno"

Di Davide Anastasi

 

Pubblicità

 

 

Piazza Risorgimento tra devastazione e degrado. I residenti protestano: "Qui siamo stati abbandonati - dichiara Franco Catalano  - spazzatura non raccolta, panchine distrutte, la fontana piena di rifiuti a pochi metri dal commissariato di Polizia. E' inaccettabile tutto questo, gli anziani devono stare seduti su escrementi e sporcizia di vario genere nell'unico posto di aggregazione della zona. Eppure questo piccolo gioiellino di piazza è circondato da tanto verde realizzato agli inizi degli anni 2000 nell'era Scapagnini, ma  oggi solo macerie. Qui i genitori non portano più i loro figli perché le grate della fontana sono rotte e ci sono troppi pericoli per i più piccoli, siamo rimasti solo noi anziani". Di notte,  prosegue Catalano, "qui è terra di nessuno. Non chiediamo chissà cosa, ma di dare un po' di decoro a questa piazza in questa calda estate catanese".

 

 

 

Foto Davide Anastasi

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA