Notizie locali
Pubblicità

Catania

Ragalna, va a mangiare la pizza e i ladri gli smantellano l'auto

L'uomo ha trovato la sua Fiat 500 Abarth senza ruote, senza serrature e senza diverse parti meccaniche. Indagano i carabinieri

Di Nunzio Leone

Va a mangiare in pizzeria e all’uscita dal locale trova la sua auto priva di ruote. Amaro sabato notte, a Ragalna, per il proprietario di una Fiat 500 Abarth, che una volta uscito dal locale si è diretto nel luogo dove aveva parcheggiato la macchina per fare ritorno a casa. Quando ha raggiunto l’automobile non ha creduto ai suoi occhi: l’auto era stata smantellata e, comprensibilmente sconvolto, ha allertato il numero unico delle emergenze 112. Sul posto è giunta una gazzella dei carabinieri della compagnia di Paternò e subito i militari hanno raccolto notizie sull’increscioso episodio. Ignoti approfittando dell’assenza del proprietario, sono riusciti a rubare le ruote, le serrature, lo stop e pezzi di meccanica.

Pubblicità

Al proprietario della Fiat 500 Abarth non è rimasto altro che denunciare l’episodio. I carabinieri hanno avviato l’indagine per risalire alle generalità dei malviventi che hanno approfittato dell’oscurità della notte per effettuare il furto ai danni del mezzo. A Ragalna non è la prima volta che avvengono episodi simili, infatti in passato si sono già registrati furti. Non viene esclusa dagli inquirenti la pista che possa trattarsi di una banda di ladri specializzata nel furto di singole parti delle automobili, che poi vengono rivendute al mercato nero.

Prima di tornare in una qualunque pizzeria ci penserà a lungo il malcapitato che sabato a tarda ora, al termine di una tranquilla serata, ha trovato l’auto, parcheggiata non più di due ore prima, priva delle quattro ruote, delle serrature, di uno stop e di alcune parti meccaniche. Il fattaccio si è verificato a Ragalna, non lontano dal locale in cui l’uomo si era recato per gustare una pizza. I malviventi, con ogni probabilità gente che sa dove mettere le mani, hanno agito con il favore delle tenebre e smontato un pezzo dopo l’altro prima di darsi alla fuga. Lo sfortunato proprietario della Fiat 500 Abarth è rimasto esterrefatto, incredulo di fronte a ciò che i suoi occhi vedevano, poi ha avvisato immediatamente i carabinieri della Compagnia di Paternò che hanno immediatamente avviato le indagini visionando le telecamere poste nelle vicinanze.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: