Notizie locali
Pubblicità

Catania

Tentano di rubare un SUV Audi Q5, presi quattro ladri in trasferta

Bloccati dai carabinieri. Sull'auto avevano anche un pitbull

Di Redazione

Sono stati presi mentre tentano di rubare un SUV in viale Jonio: quattro topi d’auto in trasferta sono così finiti in manette. Ad arrestarli i Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale: si tratta di un messinese di 31 anni e tre ennesi di 30, 35 e 47 anni, tutti con precedenti penali specifici. Sono accusati di tentato furto aggravato in concorso.

Pubblicità

L’equipaggio della gazzella, a seguito di una chiamata al 112 è intervenuto in viale Jonio dove erano stati segnalate delle persone sospette nei pressi di un’Audi Q5 parcheggiata.

I militari, appena giunti sul posto, hanno notato una Peugeot 107 di colore blu sulla quale, appena visti i carabinieri, i quattro si sono “accomodati” per fuggire via. Ma i carabinieri si sono accorti e hanno bloccato la fuga. Nel frattempo sono arrivati altri militari che ha messo in “sicurezza” i ladri. Nell’Audi Q5 c’era un finestrino frantumato e i carabinieri si sono accorti che sul sedile vi erano delle tracce ematiche corrispondenti presumibilmente con le ferite che uno degli arrestati presentava alla mano destra (lui si giustificherà dicendo che era sporco di sangue a causa del ciclo mestruale della femmina di pitbull ospitata in auto).

A sostegno delle evidenti responsabilità a carico dei malviventi anche il ritrovamento all’interno della Peugeot dell’apparato “telepass” intestato al proprietario del SUV.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA