Notizie locali
Pubblicità

Catania

Vanni Calì è a casa e domani incontrerà il sindaco di Catania

L'ingegnere etneo era stato sequestrato nell'isola caraibica e liberato dopo tre settimane

Di Redazione

«Ho sentito diverse volte oggi Vanni Calì. In mattinata è rientrato a casa e abbracciato i suoi familiari sollevati dopo tre settimane di angoscia per le sorti del congiunto. E’ molto provato per le sofferenze patite, ma anche felice per l’affetto che gli italiani gli hanno tributato, seppure a migliaia di chilometri di distanza».

Pubblicità

 

 

Lo ha affermato il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, sull'ingegnere italiano sequestrato ad Haiti il 1 giugno scorso e rilasciato 22 giorni dopo il rapimento, che domani, alle 11.30 incontrerà il primo cittadino in Municipio.

 

«Nonostante le sue condizioni di salute non siano ancora ottimali - ha aggiunto Pogliese - ha prontamente accolto l'invito a salutare i suoi concittadini nel Municipio. Anche in questo Vanni Calì conferma rare doti di garbo e signorilità, che assieme alla notevole competenza e professionalità, a Catania tanti conoscono e apprezzano». Dopo il colloquio, il sindaco Pogliese e l’ingegnere Calì incontreranno i giornalisti.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA