Notizie locali
Pubblicità

Catania

Viale Kennedy, 2 milioni di euro per ristrutturare la "strada della Plaia"

Aggiudicato in via provvisoria l’appalto che permetterà di intervenire sul viale Kennedy: l'annuncio del sindaco Pogliese

Di Redazione

Dopo 20 anni il Viale Kennedy di Catania sarà ristrutturato. È stato infatti aggiudicato in via provvisoria l’appalto che permetterà di intervenire sulla "strada della Plaia", da sempre al centro di uno sviluppo mancato e la cui ultima riqualificazione risale a quando Nello Musumeci era presidente della Provincia di Catania ('94 e '98). All'epoca l'idea su viale Kennedy era di farne una "Copacabana" del Sud (s'era pensato anche ad un "trenino" spartitraffico per eliminare il traffico ndr) , un progetto inarrivabile e sfumato - negli anni - con ritorno al solito storico "schema" di viale Kennedy, la lunga teoria di stabilimenti balneari, in cui a farla da padrone sono le abitudini dei catanesi e i parcheggiatori abusivi.   

Pubblicità

Adesso, secondo quanto annunciato dall'Amministrazione comunale, l'aspetto del viale dovrebbe cambiare, almeno nella manutenzione, grazie a dei lavori finanziati nell’ambito del “Programma straordinario di interventi per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei Comuni capoluogo di provincia” a cui ha fatto seguito, nel giugno 2019, la stipula di una convenzione di modifica e integrazione tra il sindaco Salvo Pogliese ed la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

«Abbiamo lavorato duramente per portare a casa questo risultato e finalmente intervenire sul Viale Kennedy – ha dichiarato Pogliese – Quest'importante arteria, che da troppi anni era stata abbandonata a sé stessa, versa oggi in un cattivo stato che si traduce in pericolo per chi la attraversa sia per le pessime condizioni del manto stradale che per la scarsa illuminazione. Ora riqualificheremo la "strada del mare" catanese riportandola alla sicurezza e alla piena fruibilità che merita».


I lavori, secondo la tabella di marci prevista. si dovrebbero iniziare al termine della stagione balneare. Sarà migliorata la sicurezza stradale lungo il litorale costiero della “Plaia” che interesseranno la "S.P. 53 variante" compresa tra il piazzale del “Faro Biscari”  (porto di Catania) e l’intersezione con la strada statale 114 per Siracusa.

La riqualificazione consisterà principalmente nella manutenzione del manto di usura, nella sistemazione dei margini esterni della piattaforma stradale (fasce di sosta/parcheggio laterale), nell’ammodernamento dell’impianto d'illuminazione nel tratto fra la rotatoria della piscina comunale e l’accesso al lido Nettuno, nella realizzazione dell’impianto di pubblica illuminazione nel successivo tratto dall’accesso fino alla rotatoria con la S.P. 53 (via San Francesco La Rena), nel rifacimento della segnaletica stradale, nella pulizia delle caditoie stradali per la regimentazione delle acque meteoriche e nella manutenzione dei dispositivi di ritenuta.
 

L’appalto è stato aggiudicato in via provvisoria alla ditta ATI Palazzolo Costruzioni s.r.l. – Biondo s.r.l. che ha offerto un ribasso del 29% per un importo complessivo pari a  2.247.899,01 euro.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: