Notizie Locali


SEZIONI
Catania 18°

Catania

Rapinò tabaccaio a Mascali con cacciavite, preso pregiudicato catanese

Di Mario Previtera |

Mascali (Catania) – Ha un nome e un volto il rapinatore armato di cacciavite autore di una rapina messa a segno il 16 giugno scorso ai danni di una rivendita di tabacchi di Mascali. I carabinieri della Stazione di Mascali, al termine di una intensa e proficua attività investigativa, lo hanno arrestato. Si tratta di un pregiudicato catanese, Gaetano Felice di 50 anni.

L’uomo, a Catania, poche ore prima di mettere in atto l’azione criminale, qualificandosi come un agente polizia in borghese, si era fatto consegnare da un povero pensionato la propria auto, affermando che gli serviva con urgenza per una operazione di polizia. L’anziano purtroppo ha poi compreso in ritardo che si trattava di un raggiro. A quel punto Felice, a bordo dell’auto appena rubata, si è diretto a Mascali mettendo in atto l’azione criminale in danno ad una rivendita di tabacchi di via Sicula Orientale, all’ingresso del piccolo centro etneo. Armato di cacciavite il malvivente, con il volto scoperto (indossava grossi occhiali da sole scuri) ha minacciato le due addette alla vendita facendosi consegnare la somma contante di 3200 euro e una imprecisata quantità di stecche di sigarette. Messo a segno il colpo, il malvivente si è allontanato a bordo dell’auto. Tutta la scena è stata ripresa dalle telecamere del negozio e le immagini hanno consentito ai carabinieri di risalire all’identità del rapinatore che è stato oltretutto riconosciuto anche dalle vittime.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: