Notizie Locali


SEZIONI
Catania 10°

riposto

Schiacciato tra il camion e un muro: grave un operaio di Giarre alla guida dell’autocompattatore

L'incidente a Riposto nei pressi dell’isola ecologica di via Carbonaro

Di Mario Previtera |

Un operaio giarrese di 56 anni dipendente della ditta Impregico, la società che gestisce il servizio di raccolta rifiuti a Riposto, è rimasto schiacciato tra un muro e un camion per la raccolta rifiuti. L’episodio è avvenuto stamane poco dopo le 8.30 all’ingresso dell’isola ecologica di via Carbonaro a Riposto.

Secondo una prima ricostruzione l’operaio, conducente di autocompattatore, nel tentativo di salvare il mezzo che, improvvisamente si è messo in marcia autonomamente per poi strisciare contro una massicciata in pietra lavica, pare abbia tentato di salire al volo sul mezzo rimanendo schiacciato tra il muro a pietra e l’’autocompattatore stesso. L’uomo è stato soccorso immediatamente dai colleghi che hanno sentito il rumore dell’impatto del mezzo e le grida di aiuto dell’operaio giarrese, mentre i sanitari del 118, immediatamente allertati e giunti sul posto, hanno poi richiesto l’intervento dell’elisoccorso. Il velivolo è atterrato presso l’area di protezione civile in via Mattarella ed ha trasportato il ferito al pronto soccorso dell’ospedale Cannizzaro. Entrato in codice rosso è stato sottoposto agli accertamenti in Trauma Center, ed è stato ricoverato in Chirurgia Toracica per trauma toracico con fratture costali. Non è in pericolo di vita.

Sul luogo in cui è avvenuto l’incidente sul lavoro sono intervenuti i carabinieri per gli accertamenti del caso. Verifiche anche sul mezzo che si è messo in movimento probabilmente in seguito ad un guasto meccanico.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: