Notizie locali
Pubblicità

Catania

Differenziata a Catania, quanta differenza tra le diverse zone

Prosegue la consegna dei mastelli, nella zona sud raccolta al 24% a don al 44%. Il presidente della SRR Catania Area Metropolitana Francesco Laudani: "Consegna dei mastelli prosegue"

Di Damiano Scala
Pubblicità

Siamo al 24% nell’area Sud di Catania e al 44% nella parte Nord della città. Nero su bianco sono questi i dati della raccolta differenziata ai due estremi del capoluogo etneo registrati nelle ultime settimane. In attesa che il Tribunale Amministrativo completi il proprio iter per aggiudicare il lotto centro, la consegna dei mastelli può rappresentare il punto di svolta in una città che, a fatica, cerca di mettersi alle spalle il problema delle discariche abusive. “La distribuzione dei mastelli sta andando molto bene- afferma il Rup della SRR Catania Area Metropolitana Carmelo Caruso- noi abbiamo cinque punti di distribuzione sia nel lotto nord che nel lotto sud della città. Attualmente è operativo il sito di via Don Minzoni a San Giovanni Galermo e successivamente verranno aperti gli altri. Nel frattempo, le società di gestione dei rifiuti stanno facendo un volantinaggio porta a porta per spiegare modalità e tempistiche del servizio. La gente, insomma, si adeguata- prosegue Caruso-. Nel lotto di Catania Nord, dove il porta a porta riguarda tutti i residenti, abbiamo avuto una percentuale della differenziata del 44,54%; un dato assolutamente straordinario”. Quasi seicento mastelli distribuiti in due giorni nella zona sud di della città che conta, per ora, circa 30.000 persone servite dal porta al porta. Qui la differenziata arriva a circa il 24 % con proiezioni, a pieno regime, ad oltre il 50% nelle prossime settimane. “La consegna dei mastelli rappresenta una fase importante per tutti cittadini residenti a nord e sud di Catania- sottolinea il presidente della SRR Catania Area Metropolitana Francesco Laudani- partire con questo step vuol dire anche dare all’amministrazione un quadro più chiaro della questione, visto che ogni famiglia riceverà un kit con tanto di codice utente. I risultati della differenziata sono positivi e ritengo che la cittadinanza ha accolto bene questo nuovo sistema. Finalmente- conclude Laudani- dopo cinque gare andate deserte, siamo partiti ed è già stato stilato un calendario unico, per entrambi i lotti, facendo così riferimento ad un unico servizio”.
(video Davide Anastasi)

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità