Notizie Locali


SEZIONI
Catania 27°

Comunicati Stampa

Agricoltura Siciliana, richiesta misure urgenti per il comparto da parte del Coordinamento dei Presidenti dei Consigli Comunali della Provincia di Catania

Le proposte contenute nel documento possono essere raggruppate in diverse macro categorie

Di Press Service |

Il Coo.Pe.C.C. (Coordinamento dei Presidenti dei Consigli Comunali della Provincia di Catania) esprime la propria piena e incondizionata solidarietà al comparto agricolo siciliano, attraverso la sottoscrizione di un documento di indirizzo destinato alle istituzioni regionali e nazionali competenti e ai comuni etnei che decideranno di portalo in consiglio comunale. Su iniziativa dei Presidenti Angelo Catania (Mineo) e Valentina Miccichè (San Cono), il Direttivo provinciale del Coo.Pe.C.C. è presieduto da Venerando Cacciola (Aci Castello), con la partecipazione di Anna Maravigna (socio fondatore, Valverde), Paolo Virzì (socio fondatore, Mascali), Mario Pulvirenti (Sant’Agata Li Battiati), Sebastiano Di Stefano ( Tremestieri Etneo), Michele Greco (Acireale) e Lorenzo  Ceglia (Misterbianco) e la maggioranza dei Presidenti del consigli comunali etnei hanno sottoscritto il documento unitario contenente diverse proposte per fronteggiare la crisi che sta attanagliando il comparto agricolo su più fronti. Le proposte contenute nel documento possono essere raggruppate in diverse macro categorie: interventi strutturali, volti all’efficientamento delle risorse irrigue presenti nel territorio provinciale; interventi economico-finanziari, quali detrazioni fiscali e contributi in conto capitale, volti alla parziale riduzione dei costi di produzione; interventi sul mercato bancario, quale il ripristino del c.d. credito agrario; interventi burocratici, per lo sblocco di somme decretate e non liquidate relativi bandi regionali; interventi legislativi a livello regionale. nazionali, quali, per esempio, la riapertura dei termini per la denuncia di esistenza in vita dei pozzi ad uso irriguo; interventi legislativi a livello europeo, volti a garantire una sana ed equa competizione fra produttori siciliani ed esteri. Misure urgenti che gli attori del settore chiedono con forza alle istituzioni regionali, nazionali ed europee, che il Coo.Pe.C.C. intende sostenere e promuovere attraverso diverse iniziative.Carmelo Aurite

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA