Notizie locali
Pubblicità

Covid-19

«Risponderemo ai rilievi del Garante», Musumeci difende l'ordinanza anti Covid

Il governatore: «Misure restrittive temporanee dettate da ragioni epidemiologiche»

Di Redazione


"Il decreto legge vigente, in coerenza con tutti i precedenti, affida al potere di ordinanza del presidente della Regione (soggetto attuatore del commissario nazionale per la emergenza) la disciplina di misure restrittive temporanee dettate da ragioni epidemiologiche. Questo è il caso, in diritto. E certamente è sotto gli occhi di tutti l’elevata incidenza del contagio nell’Isola. Risponderemo ai rilievi anche perché il Garante ha ritenuto che la misura contestata fosse estesa ai luoghi privati aperti al pubblico e non soltanto agli uffici pubblici a sportello come abbiamo chiarito". Lo afferma il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, in merito all’ordinanza n. 84 del 13 agosto con disposizioni per il contenimento dell’epidemia di Covid-19.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA