Notizie locali
Pubblicità

Covid-19

Agrigento, a San Leone i primi due locali siciliani in cui si entra solo col green pass

Hanno anticipato le decisioni del governo sulla carta verde allargata e annunciato sui social il nuovo corso

Di Redazione

Il governo italiano sta ancora studiando le regole del green pass che non sarà proprio “alla francese” (dove Macron  ha annunciato l’obbligo del certificato verde per accedere a ristoranti e trasporti incassando in poche ore un milione di prenotazioni sui vaccini) ma sarà comunque esteso. E c'è chi anticipa le decisioni delle autorità. Due tra i più noti locali di San Leone, famoso quartiere balneare di Agrigento hanno annunciato che da oggi apriranno le loro porte (nelle ore serali) esclusivamente a chi è in possesso della “carta verde” e dunque a chi si è vaccinato. In alternativa a chi è in grado di dimostrare la negatività nelle ultime quarantotto ore. 

Pubblicità

I due locali sono il “Borgo Santulì” e “La Rotta”. Le due strutture hanno comunicato la decisione tramite i loro canali social divenendo così i primi locali agrigentini, ma forse anche in Sicilia  ad adottare tali misure che comunque saranno valide soltanto per le ore serali e non per accedere in spiaggia o per farsi un bagno.

La decisione di aprire soltanto a chi è in possesso del Green Pass pare giustificata dall’aumento dei contagi che negli ultimi giorni si sta registrando in tutta Italia ma anche nella provincia di Agrigento, dove si sono registrati quasi cento nuovi caso negli ultimi due giorni con “picchi” a Porto Empedocle e Palma di Montechiaro,

Una scelta che sta comunque ricevendo concensi. «Ci sentiamo in dovere di ringraziare chi ha preso questa coraggiosa decisione- ha detto ha detto Giorgio Bongiorno, coordinatore di Italia Viva Agrigento - e desideriamo rivolgere un appello a tutti gli altri locali agrigentini: fatelo anche voi, fate questo atto coraggioso quando necessario, permettendo così ai vostri clienti di poter venire nel vostro locale in totale sicurezza. Siamo convinti che sia questo l’unico modo per stare al passo con i tempi».

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA