Notizie locali
Pubblicità

Covid-19

Catania, vaccini senza prenotazione anche a Palazzo degli Elefanti

Le somministrazioni negli uffici dell'Urp: non è necessaria la prenotazione

Di Redazione

Anche in questo fine settimana, sarà possibile vaccinarsi a Palazzo degli Elefanti, grazie alla nuova iniziativa promossa dal sindaco Salvo Pogliese e dal commissario Covid per l'area metropolitana di Catania Pino Liberti, di attivare siti di somministrazione più vicine possibili ai cittadini, in linea alle indicazioni dell’assessorato regionale alla Salute.

Pubblicità

Tutti sabati e le domeniche, il Municipio del capoluogo, già dalla scorsa settimana, si trasforma in polo vaccinale, adibito nei locali dell'Urp, al piano terra del palazzo di città, dalle ore 10 alle ore 18, al fine di rafforzare il contrasto al virus e la tutela della salute pubblica.

Sarà possibile vaccinarsi nella sede comunale, senza alcuna prenotazione, con una delle tre dosi del vaccino Pfizer, somministrate dai medici dell'Asp 3 e assistiti dagli esperti informatici per la gestione della piattaforma digitale.

Lo scorso fine settimana sono stati ben 117 i cittadini che hanno scelto di vaccinarsi a palazzo degli elefanti. Il sindaco, anche nella sua qualità di massima autorità sanitaria del capoluogo, ha espresso soddisfazione per questi incoraggianti risultati: ”Catania –secondo i dati dell'ultimo bollettino Dasoe(Dipartimento attività sanitarie e osservatorio epidemiologico) – con l’87,24% di vaccinati con almeno una dose e l’83,92% di immunizzati, si conferma alla guida della provincia etnea. Questo non deve in alcun modo fare abbassare la soglia di attenzione sia nelle vaccinazioni che devono proseguire speditamente e sia nei comportamenti delle persone, che devono essere rispettosi delle regole e  della salute propria e quella degli altri. La sede istituzionale adibita a sede vaccinale sta dando un contributo, anche come valore simbolico, per rassicurare i cittadini a superare le remore a farsi somministrare le dosi immunizzanti” 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA