Notizie locali
Pubblicità

Covid-19

Covid, a Catania e provincia 50mila persone saranno contattate per la quarta dose

Gli operatori della struttura preposta dell'Asp cercheranno di raggiungere quanti non hanno ancora fatto il secondo booster perché non correttamente informati, per scetticismo o difficoltà oggettive

Di Redazione

E’ operativo a Catania l’ufficio della struttura commissariale preposto a fornire informazioni sulla quarta dose vaccinale contro il Covid19. A renderlo noto il commissario per l’emergenza Covid di Catania Pino Liberti. A fronte delle circa 2.500 somministrazioni registrate, ci sono quasi 50.000 persone in tutta la provincia che gli operatori contatteranno una ad una, raggiungendo così quanti non hanno ancora fatto il secondo booster perché non correttamente informati, per scetticismo o difficoltà oggettive.

Pubblicità

 

 

Agli utenti saranno fornite informazioni sull'importanza della copertura vaccinale per la salute, i siti territoriali con orari e numero di telefono, la vaccinazione domiciliare. Gli utenti hanno risposto alle prime chiamate dando un feedback positivo. «Il nostro modus operandi - spiega Liberti - è improntato a un’attività di sensibilizzazione che accorci le distanze con le persone. L’anziano che riceve una telefonata e viene ascoltato, anche con i suoi dubbi o paure, sarà una persona più motivata e incoraggiata. L’aspetto umano è prioritario e non va trascurato. Dopo gli over 80 proseguiremo con i fragili over 60». 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: