Notizie locali
Pubblicità

Covid-19

Covid, accordo tra Ue e Pfizer-Biontech per nuovi vaccini contro le varianti

Di Redazione

La Commissione europea ha raggiunto un accordo con BioNTech e Pfizer per soddisfare al meglio le future esigenze dei Paesi membri sul fronte dei vaccini anti-Covid, compresi quelli che saranno sviluppati dalle due case farmaceutiche per rispondere alle varianti del virus. Lo ha reso noto la stessa Commissione. 

Pubblicità

Ci si prepara quindi all'eventualità di una nuova vaccinazione che possa coprire contro le ultime varianti del Covid, Omicron 4 e 5, che secondo quanto  prospettato dall'Ecdc, Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, nell’ultimo aggiornamento epidemiologico su Covid-19. sono destinate a diventare predominanti. La quota complessiva di Omicron 4 e 5 (BA.4 e BA.5) nell’Unione europea/Spazio economico europeo "è attualmente bassa, ma gli elevati vantaggi di crescita riportati" per questi due sottolignaggi "suggeriscono che queste varianti diventeranno dominanti nell’area nei prossimi mesi".  Omicron BA.4 e BA.5 sono state riclassificate da varianti di interesse a varianti di preoccupazione. 

«Sulla base dei limitati dati attualmente disponibili, non è previsto un aumento significativo della gravità dell’infezione rispetto ai ceppi circolanti Omicron 1 e 2 (BA.1 e BA.2). Tuttavia, come nelle ondate precedenti, se il numero di casi Covid aumenterà in modo sostanziale, è probabile che segua un certo livello di aumento dei ricoveri in ospedale e in terapia intensiva», ha precisato l’Ecdc. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA