Notizie locali
Pubblicità

Covid-19

Covid, il bollettino del 2 luglio: in Sicilia altri 7.097 casi, 7 morti e i ricoveri in intensiva aumentano

I dati diffusi dal ministero della Salute: tasso di positività al 25,4%

Di Redazione

Salgono ancora i casi di covid in Siciia e stavolta anche i ricoveri nelle terapie intensive. E’ quanto emerge dal bollettino del 2 luglio emesso dal ministero della Salute per quanto riguarda anche la Sicilia.

Pubblicità

Nella nostra isola nelle ultime 24 ore sono stati diagnosticati altri 7.097 casi di covid con 27.923 tamponi processati (ieri erano 6.306 con 22.598 tamponi). Il tasso di positività resta altissimo: 25,4% (anche se di poco più basso rispetto a ieri quando era del 27,9%). Il problema è legato a quanti fanno il tampone in casa senza poi comunicarlo alle Asp competenti ed è questa la ragione per la quale si stimi che il numero dei nuovi casi e dei positivi sia di gran lunga più alto. Quelli ufficiali in Sicilia sono 92.411 in crescita di 6.451 soggetti tenuto conto che i guariti sono stati invece 1.887.

Negli ospedali ci sono 855 persone ricoverate (+6) delle quali 823 in area medica (+1) e 32 in terapia intensiva (+5) con 5 nuovi ingressi. I morti sono stati 7 e il numero delle vittime siciliane del virus sale così a 11.211.

La Regione ha comunque fatto l’ennesimo “aggiustamento”: 1248 casi sono relativi a giorni precedenti al primo luglio e degli 11 morti segnalati, 4 sono del 30 giugno, 2 del 29 giugno e 1 del 28 giugno.

IN ITALIA. Sono 84.700 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 86.334. Le vittime sono invece 63, in calo rispetto alle 72 di ieri. Sono stati eseguiti in tutto, tra antigenici e molecolari, 325.588 tamponi con il 
tasso di positività che si attesta al 26%, in calo rispetto al 27,3% di ieri. Sono invece 275 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 11 in più rispetto a ieri. Gli ingressi giornalieri sono 40. I ricoverati nei reparti ordinari sono 7.035 , ovvero 205 in più rispetto a ieri. Gli italiani positivi al Coronavirus sono attualmente 965.564, in continua crescita negli ultimi giorni. Lo evidenziano i dati del ministero della Salute. In totale sono 18.695.954 i contagiati dall’inizio della pandemia, mentre i morti salgono a 168.488. I dimessi e i guariti sono 17.561.902, con un incremento di 49.322.

ISS. «In questa fase, caratterizzata dalla circolazione di varianti altamente trasmissibili, c'è verosimilmente stato un forte aumento della quota di persone che hanno avuto un’infezione non notificata ai sistemi di sorveglianza per motivi legati a fenomeni di sottodiagnosi o autodiagnosi». Lo rileva l’Istituto Superiore di Sanità (Iss) nel suo «Report esteso su Covid-19: sorveglianza, impatto delle infezioni ed efficacia vaccinale», con dati nazionali aggionati al 28 giugno scorso.  Questa situazione, si legge ancora nel rapporto, «potrebbe portare alla sottostima del tasso di incidenza, e quindi del rischio relativo, ed efficacia vaccinale».
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: