Notizie locali
Pubblicità

Covid-19

Covid, no vax rifiuta di essere intubato e muore

Il paziente, un 50enne, era stato ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Santa Chiara di Trento e al personale sanitario ha espresso la volontà di non procedere con l’intubazione

Di Redazione

In Trentino un no vax è morto in ospedale dopo aver rifiutato di essere intubato. Quando l’uomo è stato portato in ospedale in condizioni di insufficienza respiratoria, si apprende dalla Rai di Trento, ha rifiutato l'intubazione che avrebbe potuto salvargli la vita. E’ morto così un uomo di 50 anni, una delle due vittime del Covid indicate nell’ultimo bollettino diffuso dalla Provincia di Trento. Il paziente era stato ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Santa Chiara di Trento e al personale sanitario ha espresso la volontà di non procedere con l’intubazione. 

Pubblicità

L’uomo - secondo la Rai - non soffriva di altre patologie, al di là di una situazione di sovrappeso, e la terapia con l’ossigeno avrebbe avuto buone possibilità di mantenerlo in vita. Il mancato consenso all’intubazione è stato registrato dal personale sanitario secondo le procedure che prevedono che il paziente sia informato dei rischi delle proprie scelte.
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: