Notizie locali
Pubblicità

Covid-19

Razza chiede riapertura dei drive-in per i tamponi gratuiti (ma non per tutti)

Cambio di disposizioni in merito alle decisioni che erano state rese note ieri subito dopo la firma della nuova ordinanza del presidente della Regione Musumeci

Di Redazione

"Ai sensi della nuova ordinanza del presidente della Regione Siciliana, l’assessore della Salute, Ruggero Razza, ha chiesto la regolare apertura di tutti i drive-in". Lo rende noto l’Asp di Catania. "Restano operativi per le prestazioni a titolo gratuito che sono dirette: ai soggetti già vaccinati, ai soggetti destinatari di misure di Contact tracing, alle attività di screening programmato, ai rientrati in Sicilia dalle aree geografiche per le quali è previsto il tampone obbligatorio - si legge in una nota -. Al fine di favorire la vaccinazione, le Asp provvederanno a prevedere un’équipe vaccinale per le esigenze locali. I Drive in di Catania (Via Forcile) e Acireale (Via Bonaccorsi) saranno quindi regolarmente aperti nella giornata di oggi(sabato 14 agosto) con orario prolungato fino alle ore 21". Saranno chiusi il giorno di ferragosto e torneranno ad essere normalmente operativi dal 16 agosto.

Pubblicità

La comunicazione di oggi è un cambio di marcia rispetto a quanto, sempre con una nota diramata in serata dall'Asp di Catania, era stato deciso invece di chiudere i drive-in a partire dalla giornata di oggi. 

Per quanto invece riguarda l’area Covid test drive-in della Fiera del Mediterraneo di Palermo, questa da domani, 15 agosto, sarà nuovamente in condizione di effettuare tamponi gratuiti alla popolazione. Era stata chiusa nella serata del 13 agosto, in conformità all’ordinanza n. 84 del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, con nuove misure di contrasto alla pandemia, e resterà chiusa per tutta la giornata di oggi, 14 agosto.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: