Notizie locali
Pubblicità

Covid-19

Covid, una trentina di studenti siciliani bloccata a Dubai

Fanno parte di una comitiva di 250 ragazzi italiani in vacanza studio nell'Emirato. Ma un centinaio è risultato positivo e si tenta di far rientrare al più presto gli altri 150

Di Redazione

Un gruppo di studenti italiani tra cui una trentina di siciliani, provenienti da diverse province dell’isola, sono bloccati a Dubai a causa dei severissimi protocolli anti covid.

Pubblicità

Secondo quanto hanno raccontato due ragazzi siciliani, uno del Nisseno e uno del Ragusano, al Tg3 Sicilia, è accaduto che su 250 studenti, a Dubai dal 30 giugno scorso, almeno un centinaio è risultato positivo al tampone. Era stato predisposto il rientro degli altri 150 e dopo avere effettuato il tampone si sono recati in aeroporto dove, però, le autorità non hanno lasciato che partissero per l’Italia. Dovranno rifare il tampone. Al momento la vicenda è monitorata dal Ministero degli Esteri. 

Le autorità dell'Emirato hanno attivato subito il protocollo di sicurezza che comporta tampone molecolare e isolamento immediato fino all’esito dei risultati. Il contagio secondo quanto si è appreso sarebbe avvenuto durante la visita ad un mercato cittadino.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: